MICROPIGMENTAZIONE ONCOLOGIA

La Micropigmentazione Oncologica con la sua pratica ha l'intento ed il compito di sanare e "confortare" non solo il corpo ma anche l'anima, eliminando quel segno indelebile della malattia, la cicatrice o l'assenza dell'area areola capezzolo e il ricordo di un periodo di sofferenza fisico ed emotivo

La ricostruzione dell’areola mammaria è rivolta alle donne che hanno subito una Mastectomia, unilaterale o bilaterale, per malattia  dove è stata coinvolta l’asportazione dell’areola-capezzolo. 

Quando viene asportato anche il complesso areola-capezzolo, si rende necessaria la Ricostruzione Areola, attraverso la Dermopigmentazione Paramedicale, per ripristinare l’effetto armonico di una mammella completa, per restituire tridimensionalità (nel caso in cui le donne preferiscano non ricostruire il capezzolo) e di eliminare le discromie delle cicatrici dell'intervento chirurgico.

A realizzare questa tipologia di trattamento sono operatrici ed operatori medicali specializzati in tatuaggi medici, una nuova figura professionale di cui si sente sempre più parlare in questi ultimi anni. In questo contesto, il tatuaggio fa parte di un lungo percorso riabilitativo a cui le pazienti arrivano dopo l'asportazione del seno, le cure chemioterapie, che abbassano le difese immunitarie, e radioterapiche. Molti farmaci, inoltre, provocano delle reazioni cutanee e sensibilizzano la pelle. Anche il sostegno dello psicologo è fondamentale, perché molte pazienti non accettano la perdita del seno e la ricostruzione. La dermopigmentista, deve avere un’interazione diretta con un’equipe medica multidisciplinare 

Le complicanze, l'importanza dei materiali sterili e della scelta del pigmento.

 Il rischio più grande è che il tatuaggio provochi un'infezione nell'area della protesi, per cui tutta l'attrezzatura, non solo gli aghi, ma ogni cosa che viene utilizzata durante il trattamento, dall'acqua usata per i pigmenti, all'ambiente, al camice e ai guanti dovrebbe essere sterile. I pigmenti dovrebbero essere confezionati in porzioni monouso, tracciati e scelti con attenzione, in modo da non interferire con gli esami diagnostici (per esempio la mammografia e la risonanza magnetica).

PRENOTA UNA CONSULENZA
Contattando lo 011 6308309